Aliens – Scontro finale

ALIENS – SCONTRO FINALE di James Cameron. Con Sigourney Weaver, Michael Bihen, Lance Henriksen, Bill Paxton. Usa, 1986. Fantascienza.

Secondo capitolo della saga di Alien, Aliens – Scontro finale ha vinto due Oscar (Migliori Effetti Visivi e Migliori Effetti Sonori), oltre a una nomination come Miglior Attrice Protagonista per la Weaver. Il film riprende le vicende di Ripley dove l’avevamo lasciata: ibernata nella capsula di salvataggio della Nostromo, la nostra viene recuperata solo cinquantasette anni dopo da una spedizione della Compagnia Weyland-Yutani. Dopo aver ascoltato la sua storia, la Compagnia stessa chiede una sua consulenza: una colonia di minatori su LV-426 (il pianeta del primo film) non risponde più alle chiamate, ed una squadra di marines verrà mandata ad indagare. Ripley li accompagna, essendo l’unica ad aver mai incontrato un Alien, ed essere sopravvissuta per raccontarlo.

Dopo il successo di Terminator, la 20th Century Fox accettò di produrre un sequel di Alien, cosa che non era intenzionata a fare, dato il non stratosferico risultato al botteghino. Cameron è riuscito, nonostante gli fosse tutto contrario, a girare un film superiore all’originale: focalizzandosi più sul “terrore” che sull’ “orrore”, ripropone in chiave fantascientifica la guerra del Vietnam, con marines pesantemente armati in un ambiente ostile, che scoprono a proprie spese che il loro addestramento ed equipaggiamento non vale un granché contro un nemico invisibile che conosce il campo di battaglia. Il personaggio di Ripley (che inizialmente la Fox voleva escludere e che ha inserito solo in seguito alle insistenze di Cameron) viene notevolmente sviluppato: invece di essere un’eroina “mascolina” come la Brigitte Nielsen di Red Sonja, mantiene la propria femminilità ed anche la propria maternità. Il duello finale con la Regina Aliena è lo scontro di due madri che proteggono le proprie creature, una lotta violenta e cruda come può essere solo quella di due leonesse che combattono per i propri cuccioli. Ritmo serrato, tensione sempre alle stelle, meccanismi narrativi perfetti, Aliens è un punto di riferimento per tutti i film di genere. Bella la colonna sonora di Horner, eccezionali gli effetti speciali dei fratelli Skotak, che riescono ad aggiungere ulteriori elementi “orrorifici” alla già terrificante creatura di Giger.

TITOLO ORIGINALE: Aliens

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...