Il pianeta selvaggio

IL PIANETA SELVAGGIO di René Laloux. Con (voci) Jennifer Drake, Sylvie Lenoir, Jean Topart, Jean Valmont. Francia, 1973. Animazione.

Tratto dal romanzo di fantascienza Oms en Série di Stefan Wul, Il pianeta selvaggio vinse il premio speciale della giuria al Festival di Cannes. La storia è ambientata in un futuro non troppo lontano, in cui l’umanità ha quasi distrutto la Terra con una guerra atomica. Una razza aliena di giganti, i Draag, incuriositi dalle esplosioni, sono arrivati sulla Terra e, scambiati gli uomini per graziosi animali domestici, li hanno portati in massa sul loro pianeta, Ygam. Qui comincia la storia di Terr, nato quando ormai da secoli gli uomini sono trattati alla stregua di bestie. Terr è un uomo domestico, e in quanto tale dovrebbe limitarsi a tenere compagnia alla sua padroncina, Tiwa, ma grazie ad un corto circuito del suo collare, riesce ad imparare la cultura dei Draag. Quando decide di fuggire, si allea ad un piccolo gruppo di uomini selvatici, e comincia ad educare anche loro.

Suggestivo, visionario e surreale, Il pianeta selvaggio è, a livello di animazione, una vera e propria opera d’arte: il lavoro di Roland Topor è passato alla storia per le sue creature bizzarre ed i paesaggi da sogno. Il film in sé è poi ricco di significati: innanzitutto è un film sulla conoscenza, la conoscenza come potere e fonte di liberazione. Solo un anno dopo, Boorman riprenderà lo stesso tema con gli stessi mezzi in Zardoz. Ma Il pianeta selvaggio non si esaurisce qui: ideato in piena Guerra Fredda, è un accorato richiamo alla pace e ad una convivenza che porti reciproci benefici. Ignoranza, diffidenza, senso di superiorità sono elementi che dividono gli uomini e generano odio e guerre: solo attraverso la conoscenza e la reciproca fiducia è quindi possibile costruire un futuro migliore per noi stessi e le generazioni future. Questo, dunque, il messaggio di Laloux, che come molti altri autori dell’epoca temeva un possibile conflitto atomico che, ed è l’assunto del film, avrebbe distrutto completamente l’umanità. Prodotto fra gli altri da Roger Corman, Il pianeta selvaggio è un film che ha fatto storia e, nonostante qualche punto di lentezza, mantiene ancora intatto il suo fascino.

TITOLO ORIGINALE: La planète sauvage

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...