Star Wars, episodio I – La minaccia fantasma

STAR WARS, EPISODIO I – LA MINACCIA FANTASMA di George Lucas. Con Liam Neeson, Ewan McGregor, Natalie Portman, Jake Lloyd. Usa, 1999. Fantastico.

Primo episodio della nuova trilogia di Star Wars, La minaccia fantasma vede il ritorno di Lucas alla regia della sua creazione più famosa. La storia si svolge nell’anno 32 BBY, diversi decenni prima di Guerre stellari. I cavalieri Jedi Qui-Gon Jin e Obi-Wan Kenobi vengono mandati su Naboo per dirigere i negoziati fra la Federazione dei Mercanti ed il pacifico pianeta, cui è stato imposto un embargo. I due si trovano invece davanti ad una vera e propria occupazione, e con la regina di Naboo, Padmé Amidala, fuggono dal pianeta per avvertire il Senato a Coruscant. Nel viaggio, si fermano su Tatooine, un mondo sperduto dove incontrano Anakin Skywalker, un misterioso bambino che possiede un innato talento nella Forza…

A quasi sedici anni da Il ritorno dello Jedi, Lucas decide di terminare il progetto che aveva in mente dal ’77, quando creò la saga di Star Wars. La prima parte della trilogia infatti gli era stata impedita dalla penuria di mezzi per poter realizzare gli effetti speciali dell’epoca e, cominciando con la seconda, meno impegnativa, aveva rimandato a tempo indeterminato la prima. Nel 1997 Lucas decide che i tempi sono maturi e comincia a lavorare a quello che indubbiamente è uno dei film più attesi di sempre. Le attese, però, rimangono in gran parte deluse: evidentemente Lucas qui sta ancora facendo le prove d’orchestra, sperimenta le nuove tecniche digitali di cui dispone applicandole senza evidenti criteri, tralasciando purtroppo il resto. Siamo lontani dalla magia dei primi film: le caratterizzazioni dei personaggi sono appena accennate, la trama appare e scompare, il CGI distrugge il fascino esotico dei paesaggi dei primi episodi. Siamo lontani anche dai due capitolo successivi, il che porta a pensare che effettivamente La minaccia fantasma sia stato solo un test da parte di Lucas per vedere quanto fosse possibile fare con il CGI. Resta il fatto che molte scene siano davvero spettacolari e tecnicamente perfette: dalla corsa dei Pod Racer a Mos Espa, che strizza l’occhio a Ben Hur, al duello finale a colpi di spada laser con lo splendido Darth Maul, interpretato da un Ray Park al meglio della sua forma, fino ad una incredibile ricostruzione di Oto Gunga, città sottomarina dei Gungan. A proposito di Gungan, quello di Jar Jar Binks sarà probabilmente ricordato come il personaggio più sfortunato della serie: odiatissimo dai fan, bistrattato nell’expanded universe, fece anche infuriare le comunità giamaicane, offese dallo stereotipo che rappresentava. Ritorno con stile della leggendaria colonna sonora di John Williams, il cui fascino non è mutato e che aggiunge al proprio repertorio altri grandi pezzi (uno per tutti, lo splendido Duel of the Fates). In ogni caso, il meglio deve ancora venire.

TITOLO ORIGINALE: Star Wars, Episode I – The Phantom Menace

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...