I delitti del gatto nero

I DELITTI DEL GATTO NERO di John Harrison. Con Christian Slater, James Remar, Steve Buscemi, Julianne Moore. Usa, 1990. Horror.

Tratto dalla serie televisiva Tales from the Darkside creata da Romero, I delitti del gatto nero è composto da tre diversi racconti, tratti rispettivamente da Lotto numero 249 di Arthur Conan Doyle, Il gatto dall’Inferno di Stephen King e La donna nella neve, leggenda giapponese riportata nel Kwaidan. La storia principale vede Timmy, un bambino che consegna giornali, catturato da una donna che vuole cucinarlo e poi mangiarlo. Per prendere tempo, Timmy le legge dei racconti dell’orrore: uno studente del college bistrattato da tutti risveglia una mummia per vendicarsi; un killer professionista viene assoldato per uccidere un gatto un po’ “speciale”; un pittore viene assalito di notte da un demone con cui stringe uno strano giuramento.

Originariamente, lo script di Romero avrebbe dovuto essere usato in Creepshow 2, cosa che non avvenne. Approfittandosi dell’enorme successo che la sua serie televisiva Tales from the Darkside stava avendo, il regista decise di recuperarlo ed usarlo per un film sulla serie, affidando la regia al suo compositore di fiducia, John Harrison. Il risultato è più che pregevole: quattro episodi divertenti, ironici e cattivi, abbastanza irriverenti da non prendersi troppo sul serio e abbastanza ben fatti da non risultare parodistici. Buscemi (Lotto n°249) e Remar (Giuramento d’amore) spiccano fra gli altri attori, regalando ottime performance. Tom Savini ha gradito talmente il film da definirlo “Il vero Creepshow 3“, ed in effetti rispetto al film di Romero questo presenta molti debiti, sia da un punto di vista stilistico che di toni, ma considerate le origini del film la cosa era inevitabile. La colonna sonora è curata da Harrison stesso, che stavolta collabora con Chaz Jankel, Jim Manzie e Pat Regan: i quattro lavorano bene insieme, riuscendo a legare gli episodi con la musica, che purtroppo rimane un po’ troppo sullo sfondo, quando avrebbe potuto essere un’ottima “comprimaria”. Nel complesso, un horror godibile, che magari non raggiunge i livelli di Creepshow, ma che fa comunque la sua figura.

TITOLO ORIGINALE: Tales from the Darkside: The Movie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...