Quiz Show

QUIZ SHOW di Robert Redford. Con John Turturro, Rob Morrow, Ralph Fiennes, Paul Scofield. Usa, 1994. Drammatico.

Tratto dal libro Remembering America di Richard Goodwin, protagonista della vicenda narrata e produttore del film, Quiz Show è stato pluricandidato agli Oscar. Negli anni ’50, il quiz americano Twenty One è sulla cresta dell’onda negli share di tutto il Paese: il campione Herb Stempel, però, per quanto bravo, sta perdendo in quanto a popolarità. I direttori del quiz decidono così, imbrogliando, di sostituirlo con un altro campione, l’intellettuale Charles Van Doren. La popolarità di Van Doren è alle stelle, e per assicurarsi che non perda, i dirigenti gli passano in anticipo le risposte alle domande. Nel frattempo, l’investigatore Dick Goodwin arriva a New York per indagare sulla possibilità che i quiz a premi siano truccati…

Dick Goodwin, diventato poi famoso più che altro per essere stato consigliere di John e Robert Kennedy e di Lyndon Johnson, scrisse Remembering America raccontando dal suo punto di vista quello che è stato uno dei più grandi scandali dell’America anni ’50. Redford, da parte sua, inserisce in Quiz Show anche il proprio punto di vista sulla faccenda, prendendosi diverse libertà nella rappresentazione di alcuni elementi storici e trasformandola in una parabola sulla giustizia, sulla responsabilità, sul sogno americano che crolla. Sì, perché l’antipatico outsider Herb Stempel (un ottimo Turturro), che dovunque sarebbe rimasto un anonimo topo di biblioteca, ha la possibilità di diventare l’uomo più famoso degli Stati Uniti, ma solo finché “il Potere” non se ne stanca e lo rimanda senza gloria, e senza un soldo, da dove era venuto. Il sogno americano dunque vale solo per chi, come Van Doren (splendido Fiennes), ha determinate caratteristiche, più che altro economiche e sociali: vale per chi lo vede già realizzato. E la scalata è tutt’altro che onesta e rispettosa della legge, anzi. Redford, tutto sommato un ottimista, crede nella giustizia, per quanto lenta o cieca possa essere, e tutti i cattivi vengono puniti ed i buoni premiati. Il fondo di amarezza, però, rimane, di disillusione, di tradimento. La favola raccontata alla gente è stata smascherata come falsa, costruita ad hoc per ingannare e tenere occupate le menti del popolo americano (e non solo: l’attualità di questo film sta proprio nel fatto che le cose non sono cambiate poi tanto nel mondo dei quiz televisivi…). Finita la favola, però, si ricomincia a vivere: è questa la grande forza, secondo Redford, dell’America e degli americani, e la speranza compensa ciò che alla realtà manca.

TITOLO ORIGINALE: Quiz Show

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...