Trevirgolaottantasette

TREVIRGOLAOTTANTASETTE di Valerio Mastrandrea. Con Emanuel Bevilacqua, Elio Germano, Marco Giallini, Jasmine Trinca. Italia, 2005. Drammatico.

Esordio alla regia di Valerio Mastrandrea, Trevirgolaottantasette è stato proiettato nelle sale italiane insieme ad altri film dello stesso anno. In un cantiere italiano stanno lavorando alcuni operai. Tutto si svolge normalmente, fino a che una delle impalcature non cede ed uno dei lavoratori più giovani non precipita al suolo. Il suo viaggio verso terra, verso la morte, è accompagnato da una serie di visioni oniriche, popolate da strane ninfe vestite di bianco, luci e colori. La sua fine, però, è già scritta.

L’attore Valerio Mastrandrea esordisce alla regia con un cortometraggio di poco più di una decina di minuti, focalizzato sul tema delle cosiddette “morti bianche”, le morti sul lavoro. Il titolo, Trevirgolaottantasette, si rifà alla media statistica di morti sul posto di lavoro, al giorno, in Italia (3,87, appunto). Il soggetto ed il copione sono di Daniele Vicari, regista e sceneggiatore socialmente impegnato, che tenta di focalizzare l’attenzione dello spettatore sull’assurdità e l’insensatezza del morire sul lavoro. Mastrandrea rende il concetto in immagini, in un susseguirsi di visioni inquietanti e apparentemente prive di significato, in una sorta di danse macabre intorno al ragazzo morente. Il soccorso, la rianimazione, ed infine il decesso, sono presentati come atti di un onirico teatro dell’assurdo, in cui la realtà è distorta da una soggettiva che vuole, purtroppo senza successo, portare all’identificazione tra lo spettatore ed il protagonista. L’errore di Mastrandrea sta nel calcare troppo la mano sull’ermeticità del tutto, perdendosi nelle visioni del protagonista, spesso tralasciando il tema principale, mettendolo sullo sfondo, ritirandolo fuori solo alla fine, come un deus ex machina che è però più una reminiscenza d’intenti. Un film che, probabilmente, in altre mani sarebbe stato molto più incisivo.

TITOLO ORIGINALE: Trevirgolaottantasette

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...