Madagascar

MADAGASCAR di Eric Darnell, Tom McGrath. Con (voci) Ben Stiller, Chris Rock, David Schwimmer, Jada Pinkett Smith. USA, 2005. Animazione.

Quinto film d’animazione prodotto dalla DreamWorks, Madagascar è il primo film di un’omonima serie animata. Il leone Alex, la zebra Marty, la giraffa Melman e l’ippopotamo Gloria sono le star dello zoo di Central Park, dove vengono serviti e riveriti. Marty, però, da tempo sta maturando l’idea di tornare “alla Natura”, desideroso di nuove esperienze. Una sera riesce a fuggire dallo zoo, ed i suoi compagni lo seguono per riportarlo a casa. Tutti e quattro gli animali, però, dopo aver inavvertitamente causato il panico a New York, vengono catturati e spediti in Africa. Durante il viaggio, un rocambolesco dirottamento ad opera di alcuni pinguini li fa precipitare in Madagascar, dove cominceranno l’avventura che Marty aspettava.

Da Z la formica, la DreamWorks ha dimostrato di saper produrre ottimi film d’animazione, pensati per un pubblico anche adulto, infarciti di citazioni cinefile e temi “da grandi”. Madagascar non fa eccezione, pur non essendo all’altezza di film come Shrek. Il tema di fondo è quello dell’amicizia, negli stessi termini con cui è stata innumerevoli volte trattata da Disney, Pixar e compagnia bella, e fin qui niente di nuovo. L’innovazione sta nell’approccio alla discussione sulla libertà, sui pericoli dati da una libertà “eccessiva”, non guadagnata, ingestibile. Gli amici per la pelle Alex e Marty (doppiati nella versione italiana dai comici Ale e Franz) si ritrovano improvvisamente in uno “stato di natura” che immancabilmente incrinerà il loro rapporto, con il leone impreparato ad affrontare la propria natura e la zebra che non si rende conto di cosa comporta vivere l’avventura che sognava. Citazioni se ne trovano ad ogni inquadratura: fra le tante, American Beauty, New York New York, Il silenzio degli innocenti, Fantasia, Il Re Leone, Momenti di gloria, Zoolander (omaggio a Ben Stiller, che dà voce al protagonista), Il signore delle mosche, Il Dr. Stranamore, Good morning, Viernam, la saga di 007, Castaway, Il pianeta delle scimmie, Mission e perfino i documentari della National Geographic. Esilaranti le scene con i pinguini, vero punto di forza del film, mentre è quasi più famoso del film stesso il ballo di re Julien (doppiato in originale da Sacha Baron Cohen, il Borat dell’omonimo film) e dei suoi lemuri. Purtroppo, i protagonisti sono poco approfonditi, lasciati perlopiù al ruolo di macchiette e stereotipi; se in alcuni momenti una simile (non) caratterizzazione può risultare divertente, specie nelle scene con la giraffa ipocondriaca Melman, in altri si sente forte la carenza di personaggi meno piatti. Ottime le musiche di Hans Zimmer, che si amalgamano pefettamente all’atmosfera esotico-tropicale del film, come i fondali ispirati dai lavori dei pittori Michael Sowa, John Register, Alfred Stieglitz e Henri Rosseau. Una curiosità: in Brasile il film è vietato ai minori di 18 anni, dato che il ballo dei lemuri ricorda troppo da vicino un rave party…

TITOLO ORIGINALE: Madagascar

Annunci

3 Comments

  1. ciao, sto mettendo su un piccolo negozietto virtuale dove poter esporre le mie creazioni in legno, mi farebbe piacere se, quando hai tempo, volessi farci un salto giusto x curiosare! Basta cliccare sul mio link al blog.
    In caso contrario scusa il disturbo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...