Harry Potter e la Camera dei Segreti

HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI di Chris Columbus. Con Daniel Raddcliffe, Kenneth Branagh, Rupert Grint, Emma Watson. GB, USA, 2002. Fantasy.

Tratto dall’omonimo romanzo di J. K. Rowling, Harry Potter e la Camera dei Segreti è il secondo episodio della saga del maghetto inglese. Secondo anno a Hogwarts per Harry ed i suoi amici Ron ed Hermione, questo nonostante uno strano elfo domestico di nome Dobby avesse scongiurato il mago a non tornare. Un oscuro e antico male è stato liberato nella scuola, infatti: una misteriosa creatura gira per i corridoi della scuola non vista ed aggredisce gli studenti, pietrificandoli. Grazie ad un bizzarro diario, appartenuto ad uno studente di nome Tom Riddle, Harry riuscirà a far luce sul mistero, ma non basterà sapere l’identità dell’assalitore per risolvere la questione…

Come con il primo episodio, anche questo Harry Potter e la Camera dei Segreti era un successo annunciato, con circa 890.000.000$ incassati a livello internazionale contro “soli” 100.000.000$ di budget. Stavolta, però, Columbus ha più libertà di movimento e la sceneggiatura di Steven Kloves è più duttile: senza preoccuparsi troppo di essere fedeli alla lettera al romanzo, gli autori possono sbizzarrirsi nel migliorare la realizzazione del film. I risultati sono notevoli: di aggiunta c’è una piacevolissima vena horror che aumenta suspense ed atmosfera, rendendo l’avventura del maghetto più gotica ed emozionante. La storia non ha più quell’aspetto frammentario e legnoso del primo episodio e si muove snella attraverso i corridoi della scuola di magia. Le new entry del cast non fanno rimpiangere niente: svetta su tutti uno splendido Kenneth Branagh, che da Shakespeare alla Rowling continua a divertirsi ed a mettere il proprio (smisurato) talento al servizio del film, confezionando un esilarante professor Allock (in originale Lockhart), una sorta di dandy rilaccato del mondo dei maghi; Christian Coulson è un buon cattivo, viscido e ipnotico come un serpente; Shirley Henderson è esilarante nel ruolo della fantasmina depressa Mirtilla Malcontenta; Jason Isaacs, nei panni del perfido Lucius Malfoy, titaneggia con fare austero sugli altri personaggi. Da uno dei romanzi meno riusciti dell’autrice inglese, quello che probabilmente è a tutt’ora il miglior film della serie, diretto con maestria, interpretato da attori in stato di grazia, condito con gli ottimi effetti speciali della Weta, dalle affascinanti musiche di John Williams e William Ross e dalle splendide ambientazioni. Per gli appassionati di fantasy e non, un gioiellino.

TITOLO ORIGINALE: Harry Potter and the Chamber of Secrets

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...