Conan il barbaro

CONAN IL BARBARO di John Milius. Con Arnold Schwarzenegger, James Earl Jones, Sandahl Bergman, Max Von Sydow. USA, 1982. Fantasy.

Ispirato dalla serie di racconti di Robert E. Howard nata sulle pagine di Weird Tales, Conan il barbaro è il film che ha fatto conoscere Arnold Schwarzenegger al grande pubblico. Appartenente all’antico popolo dei Cimmeri, unico che conosce il segreto dell’acciaio, il giovane Conan sopravvive al massacro operato dallo stregone Thulsa Doom e viene venduto come schiavo prima e come gladiatore poi. Diventato un potente guerriero, riacquista la libertà e si mette sulle tracce di Doom e del suo culto per avere finalmente la sua vendetta.

Uno dei film che più ha colpito l’immaginario comune negli anni ’80, Conan il barbaro è entrato di diritto nella storia del cinema per più di un motivo. Milius, come la sua personale filosofia di vita gli detta, elabora una complessa parabola che esalta l’individualismo e, in qualche misura, lo Uber-Mensch nietzschano, una figura possente che riesce a sovvertire un ordine prestabilito iniquo e che scrive da solo il proprio destino. L’epica e la passione che Milius riesce a coniugare al film sono epocali, capaci di risvegliare un immaginario sopito che è quello del fantasy sanguigno e potente di Howard. Causa la scarsa padronanza dell’inglese dell’austriaco Schwarzenegger, senza ovviamente escludere una dichiarazione di intenti a priori di Milius, Conan il barbaro è quasi privo di dialoghi, lasciati perlopiù al malvagio James Earl Jones: la potenza delle immagini è perciò estremamente acuita, quasi l’unica via di comunicazione del film, oltre ad una delle migliori colonne sonore del cinema fantasy, firmata da un eccezionale Basil Poledouris, citato e copiato fino allo stremo negli anni seguenti. Il mondo pre-atlantideo di Howard è ricostruito con un meticoloso sincretismo culturale: le armature e le città sono ricostruite mischiando elementi di cultura vichinga, maya, mongola, persiana ed altre; lo stregone Thulsa Doom è raffigurato come un uomo dai tratti negroidi, ma dalla carnagione più pallida della media, con i capelli lisci e gli occhi azzurri, il tutto ad indicare un’antica razza precedente a quelle esistenti; tutti gli esterni sono stati girati in Spagna, terra in cui Milius ha affermato di poter trovare ogni possibile scenografia, dalle montagne, al mare, ai deserti. Il cast non delude sotto nessun versante: l’allora sconosciuto Schwarzenegger trasmette al suo Conan una forza bruta e selvaggia che rispecchia gli ideali di Howard (la barbarie è la situazione naturale dell’uomo, la civiltà è accidentale ed innaturale, un elemento su cui la barbarie non potrà che trionfare); la ballerina Bergman riceve addirittua un Golden Globe come migliore attrice esordiente con la sua forte ed androgina Valeria; l’artista di strada Mako conquista con la sua eterodossia recitativa; Jerry Lopez, che già aveva recitato con Milius in Un mercoledì da leoni, si trova a proprio agio anche trasferendosi dalle onde dei campionati di surf alla polvere insanguinata dei campi di battaglia; James Earl Jones fa del suo Thulsa Doom uno dei villain più carismatici del decennio, grazie ad una presenza scenica imponente, una abilità vocale unica (penalizzata dal doppiaggio) e dialoghi riscritti ad hoc; Max Von Sydow, sebbene il suo ruolo sia marginale, dà una grande prova d’attore shakespeariano col suo re Osric. Un film apparentemente fatto solo di muscoli e spade, che però inaugura una nuova epoca del fantasy e pone diversi interrogativi sulla natura umana. Insuperato.

TITOLO ORIGINALE: Conan the Barbarian

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...