Naruto – L’Acqua dell’Eroe: battaglia al Villaggio della Cascata

NARUTO – L’ACQUA DELL’EROE: BATTAGLIA AL VILLAGGIO DELLA CASCATA di Tensai Okamura. Con (voci) Junko Takeuchi, Chie Nakamura, Noriaki Sugiyama, Isshin Chiba. Giappone, 2004. Animazione.

Tratto dal manga di Masashi Kishimoto, Naruto – L’Acqua dell’Eroe: battaglia al Villaggio della Cascata è il secondo OAV prodotto dallo Studio Pierrot. Il Team 7 guidato da Kakashi deve scortare il capo del Villaggio della Cascata, Shibuki, a casa. Durante il viaggio, un contrattempo costringe il maestro Kakashi a tornare in fretta a Konoha, lasciando la missione in mano ai tre giovani genin Naruto, Sasuke e Sakura. Arrivati alla Cascata, però, i ninja scopriranno che un gruppo di shinobi reietti ha attaccato il villaggio per impadronirsi della leggendaria Acqua dell’Eroe: sarà inevitabile lo scontro.

Nonostante Naruto sia uno dei manga con maggiore successo a livello mondiale, che da sempre si contende il podio del migliore shonen con One Piece e Bleach, stranamente non ha mai avuto, per quanto riguarda l’animazione, un team di creativi capaci. Certo, la trasposizione da manga ad anime è sempre difficoltosa ed inevitabilmente si perde in qualità, soprattutto grazie ai tempi dilatati ed alle aggiunte di riempimento, ma per quanto riguarda Naruto le cosiddette filler si sono sempre distinte per bruttezza ed incoerenza narrativa anche nel confronto con gli avversari. Non fanno eccezione i film e gli OAV: L’Acqua dell’Eroe: battaglia al Villaggio della Cascata, pur essendo a tutti gli effetti uno dei migliori mediometraggi tratti dal manga di Kishimoto, è, preso isolatamente, improponibile sia come film in sé sia in rapporto al materiale originale. Da scontri improbabili a trovate narrative insulse, fino a momenti di “umorismo” scatologico apprezzabile solo sotto gli otto anni, l’OAV conferma l’assoluta mancanza di idee dei creativi dello Studio Pierrot, uno dei maggiori produttori nel campo dell’animazione giapponese. Non che dal manga originale ci sia poi tanto materiale utilizzabile per un film che si avvicini alla decenza, ma sicuramente un prodotto stupidamente infantile, dalla morale forzata e posticcia, senza uno spunto originale che sia uno e irrecuperabilmente pervaso da una noia mortale riesce ad indisporre anche lo zoccolo di fan più duro. Quasi inguardabile.

TITOLO ORIGINALE: Naruto: Takigakure no Shitō Ore ga Eiyū Dattebayo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...