Mamma mia!

MAMMA MIA! di Phyllida Lloyd. Con Meryl Streep, Pierce Brosnan, Amanda Seyfried, Christine Baranski. USA, GB, 2008. Musicale.

Tratto dall’omonimo musical scritto da Catherine Johnson, Mamma mia! è ispirato a Buonasera, signora Campbell di Melvin Frank. La ventenne Sophie sta per sposarsi, ma ha un desiderio: vuole che suo padre la accompagni all’altare. Purtroppo, la ragazza non sa neanche chi sia l’uomo, e decide di cercare nei diari segreti della madre Donna indizi sul genitore. La scoperta che fa Sophie è che ha ben tre candidati per il ruolo: l’architetto Sam Carmichael, il banchiere Harry Bright e lo scrittore avventuriero Bill Anderson. Non sapendo chi dei tre sia suo padre, Sophie, all’oscuro di Donna, li invita tutti al matrimonio, convinta di poter riconoscere il padre a prima vista. Le cose non saranno così semplici…

Già il musical della Johnson, in replica dal 1999, è stato uno dei maggiori successi teatrali di sempre in Inghilterra; il film della Lloyd non poteva essere da meno, tanto che non solo è risultato essere il film più visto nella storia del cinema inglese, ma anche il film musicale più visto nel mondo. I presupposti ci sono tutti: Mamma mia! è un film tutto al femminile, frizzante, esuberante, carico di un’energia trascinante che diverte ed appassiona. Le canzoni degli ABBA, riadattate per il film da Benny Andersson e Björn Ulvaeus, membri originali del gruppo (che hanno anche un cameo nel film), riescono ad essere anche migliori delle originali, più vissute, sentite, recitate, appunto. Il cast è strabiliante: Meryl Streep e le sue degne amiche/colleghe Julie Waters e Christine Baranski hanno un’energia inesauribile, un’agilità ed una fisicità incredibili per delle ultra-sessantenni ed una simpatia irresistibile; Amanda Seyfried, attrice più che altro televisiva, è una protagonista convincente e dà ampie dimostrazioni della sua capacità canora; i tre uomini del cast, Pierce Brosnan, Colin Firth e l’impagabile Stellan Skarsgård, sebbene, in quanto uomini in una produzione completamente femminile, facciano la figura degli idioti, si divertono e divertono reinventandosi quando occorre come cantanti e ballerini. La storia in sé è leggera leggera, si lascia vedere senza particolari problemi, non è particolarmente originale né appassionante: la forza del film sta tutta negli attori, impagabili, nelle splendide canzoni e nelle divertentissime coreografie. Magari non il migliore musical degli ultimi tempi, ma certo uno dei più divertenti.

TITOLO ORIGINALE: Mamma mia!

Annunci

3 Comments

  1. “Magari non il migliore musical degli ultimi tempi, ma certo uno dei più divertenti.”
    Affermazione giustissima! e cmq andrebbe visto sanche solo per la colonna sonora XD .. e per non parlare della Streep che fa venire i brividi da quanto è brava!!!

    *Asgaroth

  2. Assolutamente straordinario… l’energia delle protagoniste è contagiosa!!! E concordo nel dire che le canzoni sono state riadattate in maniera impeccabile: da fan degli ABBA e dei musical, non potrei chiedere di meglio. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...