CANALE 5, 23.35: Blu profondo

BLU PROFONDO di Renny Harlin. Con Saffron Burrows, Thomas Jane, LL Cool J, Stellan Skarsgård. USA, 1999. Horror.

Nono film di Renny Harlin, Blu profondo ha vinto un BMFI Film Music Award ed un Blockbuster Entertainment Award, ed ha ricevuto una nomination agli Image Awards ed ai Sierra Awards. In un centro di ricerca segreto chiamato Acquatica, un gruppo di scienziati sta cercando una cura per il morbo di Alzheimer. Ossessionata dalla malattia che ha portato alla pazzia suo padre, la dottoressa McAlester viola l’etica professionale e modifica i geni di tre squali usati per la sperimentazione, che diventano più forti, più veloci, e sensibilmente più intelligenti. Quando i super squali riescono a fuggire ed allagare Acquatica, il centro di ricerca diventa per loro un fast food…

Renny Harlin è un vero e proprio veterano dell’action movie, che ha avuto modo di confrontarsi anche con l’horror ed il thriller: Nightmare IV – Il non risveglio, 58 minuti per morire, Cliffhanger – L’ultima sfida sono solo alcuni dei suoi successi al botteghino. Con Blu profondo, Harlin si conferma come maestro del genere, perfettamente capace di gestire tensione e suspense dall’inizio alla fine dei suoi film, il che non è certo poco. Il film accumula omaggi nei confronti del ben più illustre predecessore, la serie Lo squalo: appare la stessa targa d’auto che Dreyfuss trova nello squalo morto ne Lo squalo finisce sui denti di uno degli squali di Blu profondo, ed i tre squali protagonisti vengono uccisi nello stesso modo, in ordine cronologico, di quelli de Lo squalo, Lo squalo 2 e Lo squalo 3; oltre a queste, numerose le citazioni da Aliens – Scontro finale e Moby Dick. Certo, la pellicola, a guardare oggettivamente, si riduce ad una serie piuttosto ripetitiva di banalità e giochi cinefili che ben poco hanno a che vedere con il cinema vero e proprio, ma Harlin riesce comunque a divertire indipendentemente dal poco materiale a disposizione, con una regia adrenalinica, una colonna sonora memorabile firmata Trevor Rabin ed un cast complessivamente divertito ed all’altezza. Solo la protagonista femminile di Saffron Burrows risultò talmente odiosa al pubblico nelle proiezioni di prova che Harlin decise di cambiare le sue sorti con quelle del ben più simpatico cuoco del rapper LL Cool J. Nel complesso, Blu profondo è un simpatico baracconte di effetti speciali, divertente e capace di far fare qualche salto sulla sedia. Niente di più, ma perlomeno mantiene tutto ciò che promette.

TITOLO ORIGINALE: Deep Blue Sea

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...