AL CINEMA: Iron Man 3

Iron Man 3IRON MAN 3 di Shane Black. Con Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Guy Pearce. USA, Cina, 2013. Fantascienza.

Tratto dalla celebre serie a fumetti della Marvel, Iron Man 3 è il sequel di The Avengers di Joss Whedon. La battaglia di New York ha lasciato profondamente scosso Tony Stark, che si sente quanto mai inadeguato alle sfide che lo attendono. Rinchiusosi nella propria villa di Malibu e soggetto a frequenti attacchi di panico, Stark è costretto a tornare nei panni di Iron Man nel momento in cui Happy Hogan, suo amico ed ex guardia del corpo, rimane coinvolto in un’esplosione causata dal terrorista internazionale conosciuto solo come “Il Mandarino”, finendo in coma. Furioso, Stark sfida pubblicamente il Mandarino, con l’unico effetto di essere immediatamente attaccato in forze nella propria villa di Malibu e lasciato per morto. Rimasto solo, con l’armatura in pezzi ed isolato dai suoi amici, Tony dovrà ricostruirsi da zero per riuscire a fronteggiare quella che è la più grande minaccia che si sia mai trovato ad affrontare.

Iron Man è il personaggio che, grazie al primo film del 2008, ha lanciato l’invasione del Marvel Cinematic Universe, aprendo la cosiddetta Phase One che ha portato, l’anno scorso, al kolossal supereroistico The Avengers. Più che giusto, quindi, che sia ancora lui a dare il via alla Phase Two, che porterà, manco a dirlo, ad un The Avengers 2, sempre per la regia di Joss Whedon. Nonostante i primissimi annunci, Jon Favreau, regista dei primi due episodi, passa la mano, impegnato sul set di Magic Kingdom, ed appare solo come attore; al suo posto subentra Shane Black, col quale la Marvel era già in trattativa dai tempi del primo Iron Man, e che aveva già lavorato con Downey Jr. in Kiss Kiss Bang Bang. L’intento di Iron Man 3 è quello di riportare l’attenzione su Tony Stark, nel tentativo di dimostrare che, anche dopo Avengers, il personaggio ha ancora molto da dire in solitaria; il principio, di per sé, è giusto, ma nelle mani di Black, anche sceneggiatore, diventa un goffo tentativo di ignorare un universo espanso creato in sei anni, portando ad incoerenze narrative e controsensi piuttosto imbarazzanti (il Presidente USA viene rapito dai terroristi, e dello S.H.I.E.L.D. nemmeno l’ombra?), che ignorano non solo l’expanded universe in sé, ma anche le precedenti due pellicole, rendendo un controsenso perfino l’origine del personaggio. Black, poi, commette lo stesso errore che fu di Brett Ratner in X-Men: Conflitto finale: per accontentare (?) i fan, viene inserito un numero notevole di personaggi, ognuno con alle spalle una storia di almeno trent’anni nei comics, ma lasciati poi a poco più di comparse, così da non rimanere nella memoria dei neofiti in alcun modo, né tantomeno accontentare chi invece conosce le loro potenzialità. Black, poi, non si dimostra all’altezza delle due ore e dieci del film, e mentre il primo tempo procede brillante e divertente, il secondo si arena presto nell’interminabile attesa di uno scontro finale che, quello almeno, non manca in spettacolarità. Interessanti alcune punte prettamente anti-imperialiste della trama, insolitamente critiche nei confronti dell’espansionismo economico e culturale statunitense; anche questi, però, rimangono meri accenni, da accumulare con le altre numerose potenzialità sprecate della pellicola, narrative come tecniche: avere nel cast un attore del calibro di Sir Ben Kingsley e non saperlo usare a dovere è un peccato imperdonabile. L’intera pellicola, alla fine, è sorretta dalla sola verve di Robert Downey Jr., ormai alle prese con un personaggio sempre più modellato su di sé; il resto è un ammasso di occasioni perse, personaggi abbozzati, idee accennate. Peccato, perché l’apertura della Phase Two meritava qualcosa di più. Rimane solo la curiosità di vedere l’Iron Man 3 sviluppato per il mercato cinese: sottotrame diverse, attori diversi, personaggi diversi; il fatto che sia necessario girare due film in uno per due mercati diversi, però, rimane piuttosto inquietante.

TITOLO ORIGINALE: Iron Man 3

Annunci

4 Comments

  1. E quindi ti schieri con i delusi da questo film….! Devo dire che stavolta ho letto giudizi davvero contrastanti !!! Mah, forse già domani riesco a vederlo e poi ti farò sapere…. 😉

      1. Dimentichi Pepper, ruolo importante. E anche il “monologo” meccanico-bambino. A mio parere è un ottimo film, particolare e diverso dagli altri.

        Secondo me hanno esagerato all’inizio con gli attacchi di panico (esempio scena del bar con l’armatura parcheggiata fuori), o la preparazione dei “giocattoli” per irrompere dal Mandarino.

        Ecco, per quest’ultimo invece è stato il vero colpo di scena (insieme alla super pepper dagli addominali di acciaio; nonche donna piu bella del mondo e piu odiata). Chi si sarebbe mai immaginato dopo tutto l’hype e le interviste un utilizzo del genere di Ben? questa cosa mi sembra nuova, o comunque rara nel panorama cinematografico.

        Come sempre belli gli effetti speciali, armature e la partner con Audi. Speravo qualche scena un po piu “tecnica” sulle armature o su qualche nuovo upgrade al suo reattore…

        Comunque il primo rimane il migliore, come con Batman e molte altre saghe.

      2. Sicuramente lo svolgimento è stato inaspettato. Ciò che contesto essenzialmente è il senso del ritmo, che a mio avviso latita, e la coerenza narrativa non solo col MCU, completamente ignorato come se non esistesse (nei film precedenti hanno dimostrato di sapere gestire l’universo condiviso in maniera intelligente, cosa che qui non fanno), ma anche con i precedenti film (se il Mandarino ed i suoi Dieci Anelli sono tutta una montatura di Killian, com’è che Stark è stato rapito dai Dieci Anelli nel primo film, terroristi più che mai reali?)
        Insomma, Black si contraddice fin troppo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...