PREMIUM CINEMA HD, 08.16: Mamma, ho perso l’aereo

mamma-ho-perso-laereoMAMMA, HO PERSO L’AEREO di Chris Columbus. Con Macaulay Culkin, Catherine O’Hara, Joe Pesci, Daniel Stern. USA, 1990. Commedia.

Terzo film di Chris Columbus, Mamma, ho perso l’aereo ha vinto dieci premi internazionali, ed ha ricevuto altre sei nomination, due delle quali agli Oscar (Migliore Colonna Sonora Originale, Migliore Canzone Originale per Somewhere in My Memory). La numerosa famiglia McCallister si prepara a passare le vacanze di Natale a Parigi: il giorno della partenza, tutti riescono ad arrivare all’aeroporto giusto in tempo per prendere il volo…quasi tutti: nella fretta degli ultimi preparativi, infatti, il figlio più piccolo Kevin viene lasciato a casa, a Chicago. Il bambino, tutt’altro che spaventato alla prospettiva di passare un po’ di tempo lontano dall’invadente famiglia, si gode le inaspettate vacanze in solitaria, sennonché nel suo quartiere una coppia di ladri sta svaligiando le case dei residenti fuori per le festività, e ha messo gli occhi proprio sulla villetta dei McCallister…

Lo sceneggiatore John Hughes era amico personale del regista Chris Columbus, ed era lui che gli aveva fatto ottenere la regia di Un Natale esplosivo; quando Columbus lasciò il film per divergenze creative (e personali…) con Chevy Chase, Hughes gli propose allora di dirigere Mamma, ho perso l’aereo, un copione da lui scritto, passato dalle mani della Warner Bros., prima, e della 20th Century Fox, dopo. Il rimpiazzo, per Columbus, si rivelò vincente, lanciando definitivamente la sua carriera registica e permettendogli di mettere la firma su quella che, per oltre vent’anni, è stata la commedia americana con il maggior incasso di sempre, in patria e all’estero. Lo spunto di Mamma, ho perso l’aereo è estremamente semplice: un bambino rimasto in casa da solo si ritrova improvvisamente assediato da due topi d’appartamento che sfruttano le vacanze natalizie per svaligiare le case dei ricchi abitanti di Chicago; da qui, Hughes e Columbus creano una serie di trovate semplicemente geniali, invertendo i ruoli tra assediato e assediante grazie ad un protagonista decisamente meno indifeso e ingenuo di quel che può apparire. Macaulay Culkin, la cui espressione da parodia de L’urlo di Munch è diventata iconica, è Kevin McCallister, bambino decisamente sveglio, dotato di un’incredibile creatività e di una sadica inventiva, capace non solo di badare perfettamente (più o meno) a se stesso in assenza di genitori e parenti vari, ma anche di mettere in scacco con una serie di trappole in perfetto stile Looney Toons gli sfortunati ladri che hanno la malaugurata idea di tentare di rapinarlo. Joe Pesci e Daniel Stern sono i due sfigatissimi antagonisti, che passano attraverso un esilarante tritacarne nel tentativo di avere la meglio su un bambino delle elementari, in una surreale gara di sopravvivenza che rende gli stuntman i veri eroi del film. Proprio sulle improbabili gag slapstick si basa la stragrande maggioranza della comicità di Mamma, ho perso l’aereo, e mentre un’angosciata Catherine O’Hara prende una quantità di aerei e mezzi di fortuna per tornare dal “povero figlioletto abbandonato”, il pubblico non aspetta altro che vedere cosa il demoniaco Kevin escogiterà di nuovo per tenere i ladri fuori di casa. Columbus dirige con un ottimo senso del ritmo e dei tempi comici, valorizza il talento naturale di Culkin e tiene la cinepresa sempre e rigorosamente ad altezza di bambino, portando il pubblico ad abbracciare la prospettiva del protagonista in ogni senso possibile. Piccola perla, poi, il film nel film Angeli con l’anima sporca, girato da Columbus con mezzi e oggetti anni Quaranta, inserito come gustosissimo Easter egg. Ormai un classico della commedia per famiglie, Mamma, ho perso l’aereo mantiene rigorosamente viva la tradizione dei film natalizi con buoni sentimenti e immancabili sviolinate finali per la famiglia ricomposta, ma aggiunge un irresistibile tocco di cattiveria che ribalta giusto quel paio di luoghi comuni che bastano a renderlo un cult per generazioni. Semplicemente esilarante.

TITOLO ORIGINALE: Home Alone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...