SKY CINEMA CULT HD, 05.15: Il divo

il-divoIL DIVO di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Carlo Buccirosso, Giulio Bosetti. Italia, Francia, 2008. Biografico.

Ispirato alla vita del Senatore Giulio Andreotti, Il divo ha vinto trenta premi internazionali, tra cui la Palma d’Oro, ed ha ricevuto altre trentasette nomination, una delle quali agli Oscar (Miglior Trucco). Roma, 1991: con il mandato del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga arrivato al termine, Giulio Andreotti punta a prenderne il posto, e raduna la propria corrente interna alla DC per assicurarsi l’elezione. Le cose non vanno come previsto, ed al posto suo viene eletto Oscar Luigi Scalfaro: poco dopo l’elezione del nuovo Presidente, scoppia il caso Tangentopoli, e molti degli alleati e dei compagni di partito di Andreotti finiscono in manette. Il senatore, invece, sembra uscire sempre indenne da qualsiasi indagine…

Subito prima di dedicarsi completamente al mercato estero (This Must Be the Place, La grande bellezzaYouth), Paolo Sorrentino azzarda un film “totalmente italiano”, uno sguardo coraggioso alla storia recente del paese che, in quanto a figure ed eventi rappresentati, è quasi del tutto inintelligibile a chiunque viva oltre i confini nostrani. Il divo affronta i primi anni Novanta, con la crisi della politica tradizionale, Tangentopoli e Mani Pulite, gli scandali della collusione Stato-mafia del maxi-processo di Palermo, attraverso una delle figure più significative (e ancora, tutto sommato, ambigue) del panorama politico italiano: Giulio Andreotti, qui affidato a un ottimo Toni Servillo che ne diventa un sosia (aiutato dall’eccezionale trucco di Aldo Signoretti e Vittorio Sodano). Sorrentino vede in Andreotti l’immagine del potere assoluto, un uomo che ha girato più o meno da dietro le quinte la quasi totalità della storia della Prima Repubblica, attraversando indenne la sua crisi e sopravvivendo, politicamente e biologicamente, ad amici e nemici. Il Senatore a vita, come rappresentato nel film, è una figura quasi mefistofelica, corretta e composta in pubblico, segretamente coinvolta in omicidi illustri, trattative con la criminalità organizzata, maxi-evasioni fiscali e quant’altro (“Guerre puniche a parte, mi hanno accusato di tutto quello che è successo in Italia”, afferma ironicamente il protagonista); le tempistiche, però, non aiutano certo il regista nella sua inchiesta. Nel 2008 Andreotti è ancora vivo (e, come prevedibile, non ha particolarmente gradito il film), e la maggior parte dei fatti che lo hanno riguardato nel decennio precedente sono ancora incerti; quella che vuole fare Sorrentino è storia, ma nella pratica non si rivela altro che una serie di ipotesi, teorie e azzardi che, non dimostrati, rientrano nel dominio della calunnia: niente si può provare, tutto si può dire, e Il divo si muove tra voci di corridoio e mezze verità per delineare un ritratto che, se qualcosa ha di vero, lo deve esclusivamente al puro caso. Anche la resa tecnica risente di questa sorta di schizofrenia contenutistica: da un lato Servillo è un Andreotti eccezionale, credibile, signorile e vagamente inquietante, dall’altra gli altri membri del cast sembrano una parodia da show satirico delle figure che dovrebbero rappresentare; da un lato la messa in scena è sontuosa e innovativa, arricchita da buone trovate di regia, dall’altro i contenuti narrativi sono frammentari, confusi e caotici; l’attenzione ai costumi ed alla colonna sonora è minuziosa, ma da ultimo le provocazioni lanciate non hanno l’effetto sperato né la forza che ci si potrebbe aspettare da un film di Paolo Sorrentino. Il divo è un film coraggioso e audace nelle intenzioni, ma una triste occasione sprecata nella realizzazione, un biopic troppo in anticipo sui tempi che tenta di compensare con le illazioni gli angoli ancora lasciate oscure dalla storia, ideologicamente e stilisticamente assimilabile all’ugualmente “fallito” W. di Oliver Stone (per quanto riesca ad evitare, di quest’ultimo, la tendenza al gossip). Buona regia e messa in scena di classe, ma era lecito aspettarsi ben di più.

TITOLO ORIGINALE: Il divo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...