SKY CINEMA FAMILY HD, 20.00: Provaci ancora Stitch!

PROVACI ANCORA STITCH! di Tony Craig, Roberts Gannaway. Con (voci) Daveigh Chase, Tia Carrere, David Ogden Stiers, Chris Sanders. USA, 2003. Animazione.

Spin-off di Lilo & Stitch di Dean DeBois e Chris Sanders, Provaci ancora Stitch! ha ricevuto una nomination agli Annie ed una ai Golden Reel Award. Mentre Lilo tenta, senza troppo successo, di integrare l’amico Stitch nella sua nuova vita alle Hawaii, il malvagio dottor Von Hämsterviel invia l’ex capitano Gantu a rapire il bonario scienziato pazzo Jumba Jookiba. A quanto pare, Jumba ha conservato tutti i suoi 625 esperimenti, nascondendoli per non farli finire in mani come quelle di Von Hämsterviel, e lo scienziato lo minaccia per ottenerli. Lilo e Stitch partono al salvataggio…ma prima devono recuperare l’elettrico Esperimento 221, che hanno liberato dalla provetta in cui era rinchiuso.

L’enorme successo del delizioso Lilo & Stitch, storia dell’improbabile amicizia tra una bambina hawaiana ed un mostriciattolo alieno geneticamente modificato, aveva portato la Disney all’ovvia creazione di un franchise che ne potesse cavalcare l’onda. Il primo tentativo fu Provaci ancora Stitch!, spin-off distribuito direttamente in home video che segue direttamente i fatti del film, ma che si propone principalmente come pilota per la successiva serie televisiva Lilo & Stitch, che approfondisce i personaggi appena accennati nel film (un sequel vero e proprio arriverà solo nel 2005 con Lilo & Stitch 2 – Che disastro Stitch! di Michael LeBash e Anthony Leondis). La storia prende avvio da un interrogativo lasciato aperto dal primo film, e che offre un terreno incredibilmente gustoso e fertile per l’avvio di un franchise: se il nome in codice di Stitch è Esperimento 626, che ne è degli altri 625? I veterani di Disney Channel Tony Craig e Roberts “Bobs” Gannaway rispondono mettendo in scena un numero stratosferico di “fratellini” per il distruttivo e simpaticissimo protagonista, presentandone al momento solo due: il pigro e goloso 625, alias Reuben, e l’elettrico e iperattivo 221, prontamente ribattezzato Sparky. Il format è chiaramente quello televisivo, ed anche la cura e la qualità dell’animazione risentono di un budget minore e di mezzi tecnici a disposizione inferiori, ma la sceneggiatura di Gannaway e Jess Winfield riesce a rendere giustizia alle dinamiche ed ai personaggi del film originale, confezionando un’avventura divertente e simpatica che ha perlomeno il merito di non essere del tutto finalizzata all’introduzione della serie tv (per quanto il finale aperto non abbia evidentemente altro scopo). In un mediometraggio per tutta la famiglia, la Disney riporta in scena l’amicizia tra la simpaticissima Lilo di Daveigh Chase e l’alieno Stitch di Chris Sanders, focalizzandosi stavolta sul senso di appartenenza di quest’ultimo e sul bisogno di trovare una famiglia (l’ormai proverbiale ohana) che gli corrisponda un po’ di più dei benevoli ma ovviamente spiazzati isolani. Rimane simpatico anche il megalomane Von Hämsterviel di Jeff Bennett (Fabrizio Vidale nella versione italiana), criceto spaziale con manie di conquista che servirà poi da cattivo ricorrente anche in televisione. Tra buoni sentimenti come se piovesse, divertenti scene d’azione, improbabili inseguimenti ed almeno un paio di battute fulminanti (l’arrivo del Cobra Bubbles di Ving Rhames è da antologia), Provaci ancora Stitch! regala un’oretta di divertimento senza pretese, che rimane distante anni luce da Lilo & Stitch ma che mantiene comunque quel poco che promette: considerato il destino gramo di molti sequel Disney, decisamente meglio del previsto.

TITOLO ORIGINALE: Stitch! The Movie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...