STUDIO UNIVERSAL, 02.50: I Muppet nell’isola del tesoro

I MUPPET NELL’ISOLA DEL TESORO di Brian Henson. Con Kevin Bishop, Tim Curry, Jennifer Saunders, Billy Connolly. USA, 1996. Fantastico.

Tratto dal romanzo L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson, I Muppet nell’isola del tesoro ha ricevuto una nomination ai Saturn Award, una ai Golden Satellite Award, e due agli Young Artist Award. All’osteria nella quale lavora il giovane Jim Hawkins come sguattero arriva il vecchio pirata Billy Bones, che prima di morire gli consegna una mappa del tesoro. Sognando da sempre l’avventura, Jim si imbarca assieme agli amici Gonzo e Rizzo sulla nave del Capitano Smollet, partendo alla volta della misteriosa isola del tesoro. A bordo, il ragazzo stringe amicizia con un uomo senza una gamba, Long John Silver, che nasconde però sotto un’apparenza amichevole fini decisamente loschi…

Dopo aver rivisitato in chiave parodistica il povero Canto di Natale di Charles Dickens con Festa in casa Muppet, Jim e Brian Henson continuano sullo stesso filone, affrontando un altro grande classico della letteratura americana ed infarcendolo dei loro bizzarri e disfunzionali pupazzi. Stavolta tocca ad uno degli archetipi del romanzo d’avventura, L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson, ad essere travolto da Kermit la Rana, da Miss Piggy e da tutti gli altri personaggi del Muppet Show, in una parodia che rende incredibilmente surreale l’avventura piratesca originale. L’impianto originale rimane pressappoco lo stesso: Kevin Bishop, qui al suo esordio cinematografico, interpreta il coraggioso Jim Hawkins, che parte dalla propria locanda alla volta dell’isola su cui alcuni bucanieri hanno sepolto un tesoro, e stringe una curiosa amicizia col pirata Long John Silver, qui un sardonico e divertitissimo Tim Curry, inaspettatamente affascinante come corsaro. Il resto della storia, però, è stravolto dalla presenza dei Muppet, che colonizzano gli altri ruoli e li adattano al proprio carattere specifico: il Capitano Smollet diventa il ben poco imponente Kermit, che dell’esperto e impavido lupo di mare conserva ben poco; l’armatore Trelawney ha le irsute fattezze di Fozzie Bear, impacciato e sempre pronto a qualche monologo; il povero naufrago Ben Gunn riceve il trattamento più radicale, diventa “Benjamina” (per gli amici “Boom Shakalaka”) e viene interpretato da una sempre innamorata (e violenta) Miss Piggy, qui consacrata regina da una tribù di facoceri indigeni. Con queste premesse, è chiaro come Henson rimaneggi il classico di Stevenson per imbastire uno dei suoi spettacoli di marionette, ma riesce comunque a farlo con un grande rispetto del materiale originale, rimaneggiato a sei mani dagli sceneggiatori James V. Hart, Jerry Juhl e Kirk R. Thatcher per essere parodiato sì, ma sempre riconoscibile, e con uno spirito d’avventura quanto possibile intatto alla base. I pupazzoni di Henson non sono troppo invadenti, e la storia può procedere senza ridursi ad un numero di cabaret troppo lungo, con le singole gag che si inseriscono su un impianto narrativo comunque ben presente e forte. Gli attori in carne ed ossa giocano con i “colleghi” marionette, creando un’ambientazione quantomai surreale in cui l’interazione tra i due appare perfino normale, con tutti gli effetti umoristici del caso. Tra polene parlanti e Moai sarcastici, I Muppet nell’isola del tesoro si rivela un buon intrattenimento, chiaramente mirato ad un pubblico infantile ma capace, considerati i riferimenti letterari ed alcuni doppi sensi davvero feroci, di farsi apprezzare anche dagli adulti, in un umorismo ibrido che è praticamente un marchio di fabbrica della Jim Henson Productions. Ironici e dissacranti, Kermit e compagni portano la commedia nel cuore dell’avventura, e lo fanno con una certa efficacia e senza prendersi minimamente sul serio: considerato il tipo di film, difficile chiedere di più.

TITOLO ORIGINALE: Muppet Treasure Island

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...