SKY CINEMA FAMILY HD, 21.00: Loch Ness

LOCH NESS di John Henderson. Con Ted Danson, Joely Richardson, Kirsty Graham, James Fraine. GB, 1996. Fantastico.

Film d’esordio di John Henderson, Loch Ness ha vinto uno Starboy Award ed ha ricevuto una nomination agli IFMCA Award. Jonathan Dempsey, zoologo specializzato nella ricerca di animali leggendari, si reca in Scozia per esplorare a fondo il Loch Ness e sfatare una volta per tutte il mito del mostro che vi abiterebbe. Le prime ricerche sembrano confermare le posizioni di Dempsey, che si prepara a lasciare il lago con la prova definitiva, ma dopo un curioso incidente Isabel, bambina figlia della bella affittacamere Laurel McFetridge, gli mostra un suo disegno, raffigurante una pinna identica a quella che appare in una fotografia sfocata scattata dal defunto mentore di John. Forse il lago conserva ancora qualche segreto…

John Henderson, regista televisivo inglese, a quanto pare deve il successo nella propria carriera ad una nonna scozzese, Isabel Moffat, che l’ha incoraggiato e spronato durante i suoi studi; al suo primo film cinematografico, Henderson decide di rendere omaggio alla nonna realizzando Loch Ness, un’avventura sul mito moderno più famoso della Gran Bretagna, peraltro rendendo palese la dedica attraverso i nomi della piccola protagonista interpretata da Kirsty Graham (Isabel) e della locanda che fa da sfondo alla vicenda (Moffat Arms Inn). Lo stile del film è, in effetti, indubbiamente affettuoso, e la dura terra di Scozia viene trattata con grande rispetto, anche e soprattutto nelle sue eccentricità, su cui l’inglesissimo Henderson calca la mano ma di cui tiene a precisare le motivazioni profonde. La parabola del protagonista Ted Danson, vero e proprio racconto di (ri)formazione, è in un certo senso quello del regista stesso (che non a caso condivide il nome col personaggio): allontanatosi dalle proprie radici, il suo John Dempsey si ritrova costretto a tornare ad una patria che non riconosce più come propria, riscoprendo però da ultimo non solo un passato prezioso ma anche una prospettiva per il futuro, in un processo di rinascita che richiede però di abbandonare il sé attuale, quello avido e ambizioso creato dal fallimento e dall’umiliazione negli Stati Uniti, e di abbracciarne uno più autentico e altruista, che si apra alla relazione (col lago e il suo mistero, ma anche coi personaggi di Graham e Joely Richardson) anche a costo di sacrificarsi. Il grosso dell’avventura si sposta quindi verso il percorso tutto interiore del protagonista, in un dramma introspettivo che, sebbene ben scritto, finisce con l’azzoppare il ritmo. La comparsa del mostro, anticipata e promessa fin dalle prime sequenze, è lasciata alle ultime scene, e considerati gli effetti (poco) speciali a disposizione la scelta si rivela saggia; la sensazione, però, è quella di una promessa non mantenuta, un rimandare dettato più dalla scarsità dei mezzi che non da una precisa scelta registica e narrativa, contribuendo a rallentare ulteriormente un andamento che, nonostante alcune velleità da fumetto fanta-poliziesco, non riesce mai ad appassionare davvero. Se poi, conoscendo i trascorsi personali del regista, appare chiaro il vero intento dietro la rappresentazione stereotipata del villaggio scozzese e dei suoi abitanti, alcuni personaggi risultano comunque fin troppo macchiettistici per risultare credibili (il bullo di paese di Nick Brimble è impresentabile), ed anche il testimone e difensore dell’arcano che dovrebbe essere Ian Holm sfocia alla fine nel luddismo e nell’anti-positivismo più beceri. Partito con tutte le migliori intenzioni, e capace di regalare almeno un paio di momenti davvero emozionanti, Loch Ness si arena presto in una sceneggiatura che ancora pensa su scala televisiva, fallendo nel compito di coinvolgere il pubblico in un’avventura che ha chiaramente più valore per chi la racconta che per chi ne è spettatore, e finendo col commistionare fin troppi generi in un film solo per mantenere un tono ed uno stile coerenti. Andrà meglio coi successivi tentativi.

TITOLO ORIGINALE: Loch Ness

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...