SKY CINEMA HITS HD, 14.50: Mission: Impossible – Protocollo Fantasma

MISSION: IMPOSSIBLE – PROTOCOLLO FANTASMA di Brad Bird. Con Tom Cruise, Jeremy Renner, Simon Pegg, Michael Nyqvist. USA, 2011. Azione.

Sequel di Mission: Impossible III di J. J. Abrams, Mission: Impossible – Protocollo Fantasma ha vinto due Saturn Award, un ASCAP Award, un Golden Schmoes e un Taurus Award, ed ha ricevuto altre trentuno nomination. La squadra IMF guidata da Ethan Hunt è sulle tracce di Cobalt, un terrorista entrato in possesso dei codici di missili nucleari russi; per nascondere la propria identità, Cobalt fa esplodere l’intero Cremlino, incastrando però l’IMF. Per evitare una guerra aperta con la Russia, il Presidente USA ordina l’attuazione del Protocollo Fantasma, sciogliendo ufficialmente l’IMF, ma ordinando ufficiosamente a Hunt di proseguire la caccia a Cobalt. Hunt e i suoi, però, si troveranno soli, braccati dalle autorità internazionali.

Per quanto apprezzato dalla critica, il Mission: Impossible III di J. J. Abrams aveva incassato decisamente meno dei predecessori, portando a voci su una possibile fine della saga spionistica tratta dall’iconica serie tv di Bruce Geller; la Paramount, però, non era ancora pronta a rinunciare tanto facilmente a una potenziale miniera d’oro, e mise comunque in cantiere un altro sequel. La scelta del regista è stata sorprendente e decisamente coraggiosa: a dirigere un film d’azione, sicuramente autoironico ma con momenti piuttosto crudi, viene infatti scritturato Brad Bird, regista alla sua prima esperienza col live action, famoso soprattutto per i lungometraggi Disney Ratatouille Gli Incredibili – Una “normale” famiglia di supereroi. Per quanto curiosa, comunque, la scelta si è rivelata vincente, e la sensibilità estetica di Bird, insieme al suo spirito entusiasta da bambino in un parco giochi, era esattamente quello di cui la saga di M:I aveva bisogno per uno svecchiamento generale. Mission: Impossible – Protocollo Fantasma comincia nel pieno dell’azione, con un Tom Cruise in splendida forma arrestato e rinchiuso in una prigione russa che pare uscita da un vecchio 007, con tanto di evasione rocambolesca in compagnia di uno spaesato Miraj Grbić: dall’incipit in poi Bird non molla più l’acceleratore, e inanella una sequenza adrenalinica dietro l’altra, dall’infiltrazione al Cremlino con tanto di ennesima rappresentazione/esorcismo dell’11 settembre, stavolta ai danni della Russia, all’ormai già iconica sequenza della scalata mozzafiato al grattacielo Burj Khalifa di Dubai, fino ad un duello finale contro il cattivo fumettistico ma efficace di Michael Nyqvist in un parcheggio che si trasforma in trappola mortale. Cruise guida una nuova squadra, che comprende la spalla comica Simon Pegg, ottimo per allentare la tensione, la vendicativa Paula Patton ed il misterioso Jeremy Renner, custode di un segreto che lo lega direttamente all’episodio precedente. Bird tritura di tutto, pesca a piene mani dalla tradizione bondiana e dalla serie originale, si lascia influenzare dalle fobie dell’era del terrorismo globale e le esorcizza con una messa in scena sontuosa ma mai pesante, alleggerita da un umorismo mai del tutto assente che si rivela attraverso una brillante ironia nel copione come nella messa in scena, non rinunciando comunque ad una spettacolarità sontuosa che non permette mai di rallentare un ritmo piacevolmente indiavolato. Protocollo Fantasma segue le regole dell’action decerebrato aggiungendo però una piacevole contaminazione dallo spionistico cerebrale, in un ibrido divertentissimo che, senza avere pretese di profonde letture sociologiche o politiche, riesce comunque a giocare in maniera dissacrante con le paure del secolo per trasformarle in puro spettacolo pirotecnico. Tra coreografie studiatissime, “artigianali” abbastanza da essere davvero appassionanti, effetti speciali sempre all’altezza ed una colonna sonora inconfondibile (stavolta firmata da Michael Giacchino), Mission: Impossible – Protocollo Fantasma infonde linfa nuova nella saga senza modificarne gli elementi chiave, regalando un film che è puro intrattenimento, ma di altissimo livello. Senza pretese, divertente da morire.

TITOLO ORIGINALE: Mission: Impossible – Ghost Protocol

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...