RICHIESTA: Venerdì 13 parte VII – Il sangue scorre di nuovo

VENERDÌ 13 PARTE VII – IL SANGUE SCORRE DI NUOVO di John Carl Buechler. Con Lar Park-Lincoln, Kevin Spirtas, Susan Blu, Kane Hodder. USA, 1988. Horror.

Sequel di Venerdì 13 parte VI – Jason vive di Tom McLoughlin, Venerdì 13 parte VII – Il sangue scorre di nuovo ha ricevuto una nomination ai Saturn Award, una ai Golden Satellite Award, e due agli Young Artist Award. Sulle sponde del Crystal Lake, la piccola Tina Shepard scopre di avere poteri paranormali, ma alla loro prima manifestazione la bambina uccide per errore il padre. Anni dopo, Tina torna a Crystal Lake per trovare una “cura” alla propria condizione, ma in un disperato tentativo di resuscitare il padre con la telecinesi la ragazza finisce col liberare il killer Jason Voorhees dalla sua prigione acquatica. Il mostro ricomincia subito a uccidere, e prende come bersaglio dei ragazzi che stanno partecipando a una festa proprio accanto alla casa di Tina.

Tom McLoughlin era riuscito nella disperata impresa di dare nuova linfa e nuova identità al franchise di Venerdì 13 ed al suo protagonista, l’inespressivo e meccanico killer dalla maschera da hockey Jason Voorhees, e la riscoperta popolarità del personaggio portò la Paramount a tentare un crossover con Freddy Krueger, star della serie “rivale” Nightmare. Gli accordi con la New Line, però, non andarono a buon fine, e la produzione dovette tornare sui propri passi e dirottare i fondi messi a disposizione per Freddy vs Jason (che vide la luce solo quasi vent’anni dopo) per una Parte VII della serie canonica. Il nuovo regista è il John Carl Buechler di Troll, che non impara niente dalla lezione di McLoughlin ed elimina ogni traccia di ironia, riportando la serie alle punte di seriosità precedenti a Jason vive. Senza avere Freddy a disposizione, Buechler tenta comunque la carta dello scontro sovrannaturale, e mette di fronte all’erculeo Jason di Kane Hodder (che sarebbe diventato il più longevo attore-stuntman dietro la maschera da hockey) la Tina di Lar Park-Lincoln, una simil-Carrie che tra crisi isteriche e traumi da abbandono tenta anche di usare i propri devastanti poteri per qualcosa di utile, il tutto ovviamente dopo che l’iconico killer ha fatto incetta della solita pletora di personaggi inutili e privi di caratterizzazione il cui unico e conclamato scopo è l’essere carne da macello per il suo machete (o per qualsiasi altra cosa gli capiti sotto mano). Per aumentare l’orrore, poi, Buechler sceglie di togliere la maschera all’antagonista principale, ma il risultato è esattamente l’opposto di quanto sperato, un anti-climax che si rivela uno dei peggiori errori fattibili in un contesto in cui l’unico (minimo) fascino del personaggio deriva dal suo non essere mai visto in volto, incarnando così la paura per un generico “altro” che sempre minaccia il subconscio dello spettatore. Il film prosegue con l’usuale, noiosa, ripetitiva sequenza di omicidi più o meno truculenti e fantasiosi, da cui si salva solo un curioso omaggio a Lo squalo di Spielberg, ed anche l’intento “moralizzatore” di Jason che punisce il peccato delle nuove generazioni si annacqua in un generico gioco al massacro che non diverte né tantomeno spaventa. Passando attraverso uno degli scontri più improbabili di sempre, Il sangue scorre di nuovo approda al finale più brutti e insensato dell’intera saga, un colpo al ribasso che vorrebbe essere un ironico contrappasso ma che invece ridefinisce anche il proverbiale fondo del barile. McLoughlin non fa a tempo a resuscitare la saga che Buechler subito la riaffonda, condannandola peraltro ad un limbo di autoriciclaggio scevro da qualsivoglia fantasia: decisamente uno dei capitoli peggiori di una serie che non brilla certo in qualità.

TITOLO ORIGINALE: Friday the 13th Part VII: The New Blood

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...